Oltre 500 anni fa si sviluppò un sistema curativo completo chiamato ” Ayurveda ” .Tale termine che deriva dalla parola ” Ayu ” che significa Vita e ” Veda ” che significa conoscenza , ha un contenuto che va oltre a quello del sistema curativo. Infatti racchiude in sé l’arte il benessere e la scienza del vivere. Questa scienza olistica è unica in quanto , oltre a curare gli squilibri del corpo , si occupa anche degli squilibri relativi alla mente e allo spirito. L’ayurveda è la medicina tradizionale utilizzata in India fin dall’antichità , diffusa ancora oggi

E’ importante sottolineare per i nostri cari lettori che non c’è alcuna prova scientifica che l’ayurveda sia efficace per il trattamento di alcuna malattia , ragion per cui , in questo articolo , parleremo dei benefici del Massaggio Ayurvedico per il benessere del corpo e mente. Secondo l’ayurveda , l’universo , il macrocosmo , il microcosmo e l’essere umano sono parti del Panchamahabhoot i 5 elementi fondamentali: Terra , Acqua , Fuoco , Aria ed Etere. L’equilibrio di questi 5 elementi assicurano la vita in questo Universo e in ogni essere vivente.

I cinque elementi base:

1.Terra ( Prithvi).Nell’universo l’elemento Terra fornisce solidità e compattezza , struttura il pianeta e nutrimento agli esseri viventi.Similarmente , nel corpo umano l’elemento Terra si materializza nella struttura ossea e muscolare che dà forma e sostegno al corpo stesso.Se l’elemento Terra è in eccesso , si manifesta pesantezza , grossezza e lentezza nei movimenti.Il consumo esagerato di carne e dolci conduce ad una eccessiva formazione dell’elemento Terra nel corpo umano.

2.Acqua (Apa o Jala ): L’umidità , fluidità, il nutrimento , la vischiosità e la pesantezza sono caratteristiche peculiari dell’elemento acqua.Un eccesso o una scarsità di acqua sul pianeta Terra impedisce lo sviluppo delle diverse forme di vita.Nel corpo l’elemento acqua si manifesta sotto forma di plasma protoplasma , citoplasma , fluidi linfatici , ecc. Un suo eccesso provoca grossezza ed edema , mentre una sua carenza è all’origine di stati di disidratazione generale o locale.Uno smodato consumo di latte , succhi di frutta zuccherati , olio , burro , provoca un aumento dell’elemento nel corpo.

3.Fuoco ( Tej ) Il calore e l’intensità sono le caratteristiche primarie del Fuoco la cui funzione consiste nel favorire la digestione ed il corretto funzionamento del metabolismo. Nell’universo l’energia solare stimola il metabolismo e la trasformazione di energia in nutrimento nelle piante.Nel corpo umano ,l’elemento fuoco regola la secrezione degli enzimi , dei succhi gastrici , il sangue , il ciclo metabolico, ecc. Un eccesso dell’elemento fuoco nel universo , brucia la vegetazione mentre una scarsità inibisce la crescita.Un eccesso di calore nel corpo provoca una sensazione di bruciore ,mentre una sua carenza altera le funzioni metaboliche e digestive , ostacolandola crescita del corpo.L’elemento fuoco è presente nei cibi piccanti e spezziati.

4.Aria ( Vayu ) In natura , l’elemento Aria è leggero , secco ,freddo ,instabile e impercettibile .Nell’universo è responsabile del movimento della materia.Nel corpo umano funzioni come il movimento degli arti e dei muscoli , il fluire dello sperma , l’urinazione , la defecazione ,la trasmissione degli impulsi nervosi , la respirazione ,sono controllate dal elemento Aria.Un elevata presenza di Aria rende il corpo molto leggero , magro conduce a mattie connesse alla mobilità come per esempio artrite , asma , stitichezza .La stabilità mentale e fisica risulta inoltre disturbata. L’elemento aria predomina nelle lenticchie , fagioli , ceci-

5.Etere ( Akasha ) Questo elemento si caratterizza per la sua leggerezza , morbidezza , impercettibilità ,volatilità . Lo spazio è il vuoto nell’universo che favorisce la mobilità . Infatti , se una stanza è piena di oggetti solidi , il movimento sarà impossibile o limitato . Analogamente il corpo umano è composto da numerose strutture vuote come il tratto digestivo , i vasi sanguigni , i pori delle membrane cellulari , gli spazi all’interno delle orecchie , che permettono un costante movimento di solidi e liquidi.L’assenza dell’etere in uno di questi organi vuoti , provocherebbe dei blocchi con conseguente limitazione dei movimenti.

IL PRINCIPIO TRIDOSHA

Essenzialmente,un dosha può essere considerato una energia vitale , una forza invisibile , ma tangibile , costantemente al lavoro che agisce come un catalizzatore per le varie funzioni del corpo umano quali la respirazione, la digestione, l’escrezione, la formazione di nuove strutture. Qualsiasi squilibrio dei dosha provoca la malattia.

Fondamentalmente, i dosha sono tre:
1.vata formata dagli elementi Etere e Aria
2.Pitta formata dall’elemento fuoco
3.kapha formata dall’elemento Acqua e Terra.

Esistono poi due tecniche di massaggio:
– Pindasweda, antica forma terapeutica che nasce nella famosa regione del sud dell’India, il Kerala. Si tratta di una forma di massaggio che rimuove le tossine presenti nel corpo attraverso la pelle;
– Pizhichil, ideale per curare malattie del cuore, artrite, sciatica, diabete, asma. Effettuato con olio di oliva cui si aggiunge un decotto di piante medicamentose.

Il MASSAGGIO AYURVEDICO, ispirato all’Ayurveda (l’antica scienza della vita sviluppata in India circa 5000 anni fa), mira al conseguimento di serenità ed equilibrio interiori. Secondo la dottrina indiana, la longevità la si può raggiungere seguendo un idoneo regime alimentare e un’appropriata cura con le erbe, praticando yoga e, soprattutto, sottoponendosi al massaggio paramedico , il quale attraverso manovre specifiche , e toccando punti chiamati Marma , (punti anatomici costituiti dall’incrocio di muscoli , nervi , vasi sanguigni ,legamenti e articolazioni ).

Il massaggio Ayurvedico viene eseguito in un ambiente caldo, calmo, illuminato da una luce tenue; il massaggiatore può provvedere alla diffusione di incensi ed essenze profumate. Talvolta si usano musiche rilassanti e mantra indiani che distendono la mente.

Fonte: blog.pianetadonna.it/cosmetiquenature/la-medicina-ayurvedica

CONDIVIDI
Articolo precedenteL’asparago, ortaggio buono e diuretico
Prossimo articoloPerchè e Come il Viso Invecchia
Mi chiamo Laura Piva ed ho una doppia vita: di giorno faccio la farmacista in paesino del modenese e di sera mi trasformo in una serial reader. Da qualche tempo, la mia passione per la letteratura gialla e noir si è tramutata in un secondo lavoro ed ho iniziato a collaborare con molti scrittori italiani nell’organizzazione di serate ed eventi.