ULTIMI ARTICOLI

OSSERVATORE OSCURO -BARBARA BARALDI

Editore: Giunti Editore Collana: M Anno edizione:2018 In commercio dal:07/03/2018 Pagine:528 Genere:Thriller Per Aurora Scalviati, giovane profiler della polizia di Sparvara, i colleghi Bruno Colasanti, Tom Carelli e Silvia Sassi sono diventati la famiglia che non ha mai avuto. Ma tutto è destinato a cambiare con il ritrovamento, alla Certosa di Bologna, del cadavere di un uomo senza nome né...

Grasparossa Noir 2018 chiude in bellezza con Barbara Baraldi

La rassegna Grasparossa Noir, promossa dal Comune Castelvetro di Modena, che ha visto moltissimi autori del panorama Noir avvicendarsi e tenere banco nelle 11 serate che si sono volte da marzo a ottobre nelle cantine, acetaie e aziende agrituristiche del territorio, si conclude in bellezza, con la presentazione di Barbara Baraldi. L'autrice emiliana, reduce dal...

GIAGUARI INVISIBILI – ROCCO CIVITARESE

Editore e collana: Feltrinelli I Narratori Anno:  2018 Genere: Narrativa Numero di Pagine: 275     Sinossi: Pietro, abruzzese trapiantato a Pavia, dovrebbe studiare per il test di medicina, ma è troppo occupato ad innamorarsi di Anna, la sorella maggiore della sua ex. Davide, detto Golia, ha un futuro quasi assicurato nel mondo del basket, ma incrocia sulla sua strada la...

AKRASH -JESPER STEIN

Akrash Jesper Stein Traduttore: M. V. D'Avino Editore: Marsilio Collana: Farfalle Genere: Thriller/Noir Anno edizione: 2018 In commercio dal: 14 giugno 2018 Pagine: 425 Axel Steen è in caduta libera. Il poliziotto di Nørrebro, il quartiere più malfamato e mal frequentato di Copenaghen, dove gli sbirri vengono chiamati con disprezzo Akrash, sembra irrimediabilmente avviato sulla strada dell'autodistruzione. È uno dei migliori investigatori della squadra omicidi della città, ma anche...

LA BROMELINA DELL’ANANAS PER SCONFIGGERE L’INFIAMMAZIONE

Le diverse varietà di ananas oggi coltivate a fini alimentari e officinali appartengono alla famiglia botanica delle Bromeliacee.    Di origine sudamericana e caraibica, l'ananas era coltivato e consumato già da Maya e Atzechi  e, all'epoca di Colombo, veniva chiamato dagli indios col nome di Guaranì.       Gli ananas, tecnicamente, sono infruttescenze. Le foglie  lunghe, lanceolate e con...