Il pesce, in particolare quello di acqua fredda ad alto tenoro di grassi, è sicuramente il cibo alleato numero uno della nostra pelle. Gli acidi grassi polinsaturi, meglio conosciuti come omega 3, oltre a proteggerci dalle malattie cardiovascolari, forniscono anche un valido scudo contro infiammazione e danni  da radicali liberi, rendendo la pelle più resistente agli insulti chimico-fisici, in particolare quelli derivanti dall’esposizione solare. Gli omega, infatti, riducono il rischio di eritema solare. Anche l’acne, che ha una forte componenete infiammatoria può trovare benefici da una dieta ricca di pesce o, in alternativa, da un supplemento nutrizionale di omega 3.

 

Semi (girasole, zucca, sesamo, lino) e frutta secca sono anch’essi ricchissimi di Omega 3-6-9, e in più contengono anche elevate quantità di vitamina E, potente antiossidante naturale. Inoltre, donano un ottimo apporto di Zinco. Lo zinco è un importante coenzima, che aiuta a neutralizzare i danni dovuti all’ossidazione e potenzia il nostro sitema immunitario. Il modo migliore, e più gustoso, per assumerli è aggiungerne una manciata all’insalata.

Anche gli olii prodotti con i semi sopramenzionati sono ricchissimi di grassi della famiglia omega, ma,  tra gli oli vegetali, quello più attivo per contrastare l’invecchiamento cutaneo è sicuramente l’olio extra vergine di oliva.

Il cioccolato fondente di alta qualità, oltre ad essere un toccasana per l’umore, per via delle xantine in esso contenute, ha anche un notevole potere protettivo verso i radicali liberi.

La sua azione di radical scavenger è dovuta ai carotenoidi, che come è noto, rivestono un ruolo fondamentale nella prevenzione del foto-invecchiamento. I carotenoidi sono contenuti anche in molti vegetali: carote, mango, melone, albicocche, peperoni, cavolo, spinaci.