Sarà la loro forma, piccola e rotondeggiante, sarà il colore, quanto mai attraente, sarà il fatto che una tira l’altra e che, tutte insieme, ci riportano all’infanzia: le ciliegie, più che un frutto, sono una golosità di stagione. Visto che hanno poche calorie e molte proprietà salutari possiamo concedercele senza rimorsi.
LE VARIETÀ – Sono molto numerose le specie diffuse nel nostro Paese. Particolarmente apprezzate sono le ciliegie Ferrovia, presenti soprattutto in Puglia, dalla polpa tenera e succosa; il pregiato Durone di Vignola, dal caratteristico colore scuro e di grandi dimensioni; la ciliegia Anella, con il suo bel rosso vivo; la Bell’Italia, piccola e croccante, che viene dal Trentino.

AMICHE DELLA LINEA – Le ciliegie hanno un elevato potere saziante e contengono poche calorie (solo 40 per 100 grammi di frutto). Sono dunque un ottimo spuntino rinfrescante per i caldi pomeriggi di inizio estate. In più, i gambi del frutto, messi in infusione in acqua bollente insieme a un po’ di cannella e biancospino, creano una tisana disintossicante, diuretica e rilassante, molto utile anche per combattere la cellulite.

UN CONCENTRATO DI PROPRIETÀ – I piccoli e irresistibili frutti rossi contengono la vitamina A, la C e quelle del gruppo B. Sono anche una buona fonte di oligoelementi e di minerali, tra cui ferro, calcio, potassio, magnesio. Sono ricche di antiossidanti, utili per neutralizzare i radicali liberi e contrastare l’invecchiamento; contengono poi una certa quantità di melatonina, che favorisce il rilassamento e il riposo notturno. Infine, hanno virtù disintossicanti: favoriscono la diuresi, regolarizzano la funzionalità del fegato e sono leggermente lassative.

PER CHIUDERE IN BELLEZZA – Oltre a essere bellissime da vedere: le ciliegie fanno belle anche noi, soprattutto la nostra pelle. Con sei ciliegie mature, una fetta spessa di cetriolo e un cucchiaio di yogurt magro naturale, da frullare insieme e poi tenere in posa per una decina di minuti, si prepara una maschera rinfrescante e rivitalizzante da applicare nella zona perioculare per contrastare borse, rughe e sguardo stanco. Con 150 grammi di polpa di ciliegia, frullata bene e a cui aggiungere un cucchiaio di olio extra-vergine di oliva, si crea invece una maschera antirughe da tenere in posa per 10-15 minuti. Infine una manciata di ciliegie e una fetta di ananas tagliata a pezzetti, un cucchiaio di miele e due-tre cucchiai di panna, frullati con cura, creano una maschera idratante e rinfrescante da applicare per mezz’ora sul viso (lontano dagli occhi), particolarmente utile a chi ha la pelle secca.

CONDIVIDI
Articolo precedenteIL LEOPARDO- JO NESBO
Prossimo articoloUN DOPPIO SOSPETTO – ARNALDUR INDRIDASSON
Mi chiamo Laura Piva ed ho una doppia vita: di giorno faccio la farmacista in paesino del modenese e di sera mi trasformo in una serial reader. Da qualche tempo, la mia passione per la letteratura gialla e noir si è tramutata in un secondo lavoro ed ho iniziato a collaborare con molti scrittori italiani nell’organizzazione di serate ed eventi.