Editore: Oscar Mondadori

Anno:2010

Pagine 266

Genere: Noir

 

1987 New Orleans. Roy Cady è un malavitoso al soldo del potente boss Ptitko. La sua routine criminale e la sua intera esistenza vengono sconvolte da una diagnosi infausta e dal tentativo della sua gang di farlo fuori. Il suo destino si incrocia con quello di una giovane prostituta e di una bambina. I tre inizieranno una fuga rocambolesca attraverso lo squallore e il degrado del profondo Sud degli Stati Uniti.

Questo romanzo noir nato dalla penna di Nic Pizzolatto, autore divenuto celebre per la sceneggiatura della serie True Detective, prodotta dell’emittente HBO, è un viaggio senza filtri attraverso la parte oscura dell’America. Quella dei motel di provincia e degli scenari apocalittici delle zone votate all’estrazione del petrolio. Quella dell’alcolismo, del disagio sociale, dell’arretratezza culturale e dei clan criminali.

La scrittura è potente ed evocativa. Lo stile decisamente hard boiled. I personaggi intensi e complessi, sono l’espressione del  contesto in cui sono cresciuti. Il leit motiv  che li unisce è il tema dell’infanzia negata. Roy, Il protagonista, pur essendo un pluriomicida, ha una sua etica morale e durante lo sviluppo della trama compie un percorso di catarsi e di riscatto.

Un libro da leggere assolutamente, anche se tratta temi molto duri. Non annoia e non delude, e offre moltissimi spunti di riflessione.

 

L’AUTORE

 

CONDIVIDI
Articolo precedenteL’EFFETTO SUSAN- PETER HOEG
Prossimo articoloL’EFFETTO FARFALLA -JUSSI ADLER OLSEN
Mi chiamo Laura Piva ed ho una doppia vita: di giorno faccio la farmacista in paesino del modenese e di sera mi trasformo in una serial reader. Da qualche tempo, la mia passione per la letteratura gialla e noir si è tramutata in un secondo lavoro e ho iniziato a collaborare con molti scrittori italiani nell’organizzazione di serate ed eventi. Da due anni sono la direttrice artistica di Grasparossa Noir, una rassegna patrocinata dal Comune di Castelvetro di Modena che abbina eccellenze enogastronomiche e letterarie del nostro territorio. Sono inoltre autrice di racconti noir. Nel 2018, ho vinto il festival Garfagnana in Giallo-Barga Noir (Sezione racconti inediti) con "Killing Hosni" , pubblicato nell'Antologia Criminale 2018 delle Edizioni Tralerighe. Nel 2019, col racconto "Alone together" sono stata finalista allo stesso concorso e pubblicata nell'Antologia Criminale 2019.