• Editore: Laurana Editore
  • Collana: Calibro 9. Gialli & noir
  • Data di Pubblicazione: SETTEMBRE 2018
  • Pagine: 219
  • Formato: brossura
  • Genere: NOIR

Un mercenario, un’azienda in crisi, un colosso industriale cinese e la tranquillità della famiglia Arienti che sta per essere sconvolta da qualcosa di inatteso, un torbido segreto, oscuro, che per anni ha covato sotto la cenere e che ora, con una forza che solo l’odio può aver così a lungo alimentato, riemergerà obbligando tutti a fare i conti con le proprie bugie.
Il pranzo della domenica è un noir angosciante e insieme adrenalinico che indaga i rapporti familiari, perché tutte le famiglie, anche quelle più perfette, hanno dei segreti da nascondere.
Una storia cupa, ad altissima tensione, che porterà allo scontro chi l’odio l’ha provato per una vita intera e chi, quel sentimento, ha permesso nascesse.

 

Una penna di classe, quella del giovane autore emiliano Paolo Panzacchi, che dà vita un noir intenso e graffiante. Le sue frasi cesellano finemente una trama animata da personaggi molto particolari. Grazie a scelte lessicali azzeccatissime, la sua prosa intimista sfiora la poesia e mette a nudo le emozioni dei protagonisti, colti nel momento del confronto con il proprio tallone d’achille: la famiglia.

In questo romanzo corale, tutto sembra ruotare intorno agli scheletri negli armadi del potente clan Arienti. La storia di questa famiglia di industriali bolognesi si intreccia  con molti fatti politici e di cronaca che hanno segnato la storia della Prima Repubblica, e mostra quanto soldi e potere non siano sufficienti a sconfiggere le miserie umane. Le apparenze, infatti, ingannano e, grattando la superficie patinata della ricchezza, nulla è come sembra.

La tensione regna sovrana: non mancano scene ad alto tasso di adrenalina, che accompagnano il lettore sino all’epilogo della vicenda, in un crescendo di emozioni forti e inquietudine.

Nel complesso, si tratta di un ottimo noir. Lo stile è tagliente e impattante. C’è un giusto equilibrio di scene di azione e approfondimento psicologico. Merita di avere un grande successo.

 

L’AUTORE

Blogger, fotografo, autore di racconti e romanzi. Paolo Panzacchi è nato a Sassuolo (Modena) nel 1984. Cresciuto a Bologna, vive a Ferrara da qualche anno. La sua produzione letteraria è piuttosto dicotomica: spazia dal comico al noir.

Quest’anno, oltre a IL PRANZO DELLA DOMENICA, ha pubblicato il romanzo comico DRAMMI QUOTIDIANI (ed. Pendragon)

 

CONDIVIDI
Articolo precedenteANEMONE AL BUIO- MARIA SILVIA AVANZATO
Prossimo articoloLA PORTA – MAGDA SZABÓ
Laura Piva
Mi chiamo Laura Piva ed ho una doppia vita: di giorno faccio la farmacista in paesino del modenese e di sera mi trasformo in una serial reader. Da qualche tempo, la mia passione per la letteratura gialla e noir si è tramutata in un secondo lavoro e ho iniziato a collaborare con molti scrittori italiani nell’organizzazione di serate ed eventi. Da alcuni anni sono la direttrice artistica di Grasparossa Noir, una rassegna patrocinata dal Comune di Castelvetro di Modena che abbina eccellenze enogastronomiche e letterarie del nostro territorio. Sono inoltre autrice di racconti noir. Nel 2018, ho vinto il festival Garfagnana in Giallo-Barga Noir (Sezione racconti inediti) con "Killing Hosni" , pubblicato nell'Antologia Criminale 2018 delle Edizioni Tralerighe. Nel 2019, col racconto "Alone together" sono stata finalista allo stesso concorso e pubblicata nell'Antologia Criminale 2019. Nel 2020 mi sono classificata terza alla prima edizione di Lecce in Giallo.