Le lumache secernono la bava per facilitare i loro spostamenti e per lenire i traumi causati dalla frizione con il terreno.  Le virtù terapeutiche e cosmetiche di questa sostanza naturale sono molteplici, tanto che oggi viene inserita nella formulazione di cosmetici e integratori alimentari.

La bava di lumaca, grazie al suo alto tenore di sostanze idratanti e leviganti, tra cui l’acido glicolico, svolge efficaci funzioni antiage ed esfolianti  ed è quindi presente in molte creme viso e prodotti per il peeling.

In gastroenterologia, il suo uso per guarire ulcere e lesioni del tratto digerente è in fase di sperimentazione.

 

Ma l’ uso primario del muco di lumaca è nelle cura delle affezioni delle vie respiratorie ed in particolare nel trattamento delle tossi produttive. Gli enzimi contenuti nella bava di lumaca riducono la viscosità del muco, favorendone l’espettorazione. Le componenti lenitive della bava alleviano anche l’irritazione delle alte vie respiratorie, riducendo così i principali sintomi delle sindromi influenzali e parainfluenzali. Anche le tossi secche, ossia prive di catarro, trovano giovamento da questa sostanza. Questo tipo di tosse, infatti, deriva principalmente da un meccanismo irritativo e beneficia delle proprietà emollienti del mucopolisaccaridi prodotti dalla lumaca.

Gli sciroppi alla bava di lumaca sono scevri da effetti collaterali e possono essere utilizzati anche dai bambini, partire dai due anni di età. (Fatte salve intolleranze individuali al prodotto).

TROVI LO SCIROPPO DI BAVA DI LUMACA IN OFFERTA SU http://www.pharmaglamour.org

Consegne in 24-36 ore in tutta Italia!

http://www.pharmaglamour.org/prodotto/lumaxin-sciroppo/

CONDIVIDI
Articolo precedenteIL CANE GIALLO -GEORGES SIMENON
Prossimo articoloOCCHI VIOLA – FABIO MUNDADORI
Mi chiamo Laura Piva ed ho una doppia vita: di giorno faccio la farmacista in paesino del modenese e di sera mi trasformo in una serial reader. Da qualche tempo, la mia passione per la letteratura gialla e noir si è tramutata in un secondo lavoro e ho iniziato a collaborare con molti scrittori italiani nell’organizzazione di serate ed eventi. Sono inoltre autrice di racconti noir. Nel 2018, ho vinto il festival Garfagnana in Giallo-Barga Noir (Sezione racconti inediti) con "Killing Hosni" , pubblicato nell'Antologia Criminale 2018 delle Edizioni Tralerighe.