VERSIONE CARTACEA/ E-BOOK
Traduttore: Marina Di Leo
Editore: Adelphi

La camera azzurra - Georges Simenon - copertina
Collana: Gli Adelphi
Genere: Giallo/Noir
Anno edizione:2008
Formato:Tascabile

Nel suo stile asciutto, rapido, implacabile, Simenon ci racconta la storia di una passione vorace e devastante, che non arretra davanti a nulla. Nemmeno davanti a un doppio delitto.

«… forse uno dei migliori Simenon che si siano letti. Ed è quasi insopportabile per quanto è bello. Provincia francese, un amore extraconiugale per molti versi inspiegabile e famelico, pochi personaggi, rari esterni. Questi gli ingredienti. Ma nel volgere di poche pagine, lo scrittore ci fa precipitare dentro un universo di indescrivibile, ordinaria infelicità piccolo borghese.

***
Un testo volutamente scarno e che trasuda poesia ad ogni riga. Con pochi e semplici tratti, Simenon mette in luce l’essenza della storia e dell’anima dei personaggi.
Il romanzo è essenziale, in tutto e per tutto. Dal numero estremamente esiguo di personaggi, alla forma in cui è reso il testo, spogliato di ogni tipo di tipo di virtuosismo. Una grande lezione di stile, quella di Simenon, che dimostra che quando la storia e i protagonisti funzionanono, non serve altro.
Il protagonista del romanzo racconta la storia in prima persona e dal suo punto di vista, e trascina il lettore nel suo incubo. Un incubo da cui non ci si riesce a risvegliare e in cui si provano tutte le sfumature del disagio e del senso di colpa. 
Il testo, scorrevolissimo, ha un ritmo ipnotico. Il linguaggio e l’argomento  sono molto espliciti, soprattutto in considerazione del fatto che l’opera è  stata scritta nel 1963.
La Camera Azzurra è un grande tesoro della letteratura del ‘900, tutti dovrebbero leggerlo almeno una volta nella vita.
L’AUTORE
 
 Georges Simenon

Romanziere belga di lingua francese, Georges Simenon è stato un autore prolifico, capace di scrivere fino a ottanta pagine al giorno. Produsse centinaia di romanzi, di cui decine pubblicati sotto diversi pseudonimi. Nelle sue opere si intrecciano numerosi generi e sottogeneri letterari, spaziando da atmosfere e temi tipici tanto del noir che del romanzo psicologico, come nel caso de La camera azzurra. Simenon è noto soprattutto per essere l’ideatore del Commissario Maigret, protagonista di racconti che hanno contribuito in maniera determinante alla fama e al successo dello scrittore.

CONDIVIDI
Articolo precedenteLA SIGNORA DEL MARTEDI’ – MASSIMO CARLOTTO
Prossimo articoloINTRIGO ITALIANO – IL RITORNO DEL COMMISSARIO DE LUCA- CARLO LUCARELLI
Mi chiamo Laura Piva ed ho una doppia vita: di giorno faccio la farmacista in paesino del modenese e di sera mi trasformo in una serial reader. Da qualche tempo, la mia passione per la letteratura gialla e noir si è tramutata in un secondo lavoro e ho iniziato a collaborare con molti scrittori italiani nell’organizzazione di serate ed eventi. Da due anni sono la direttrice artistica di Grasparossa Noir, una rassegna patrocinata dal Comune di Castelvetro di Modena che abbina eccellenze enogastronomiche e letterarie del nostro territorio. Sono inoltre autrice di racconti noir. Nel 2018, ho vinto il festival Garfagnana in Giallo-Barga Noir (Sezione racconti inediti) con "Killing Hosni" , pubblicato nell'Antologia Criminale 2018 delle Edizioni Tralerighe. Nel 2019, col racconto "Alone together" sono stata finalista allo stesso concorso e pubblicata nell'Antologia Criminale 2019.