Audiolibri Noir Italiano

LA SETTIMA LUNA – PIERGIORGIO PULIXI

  • Editore: Rizzoli
  • Collana: Nero Rizzoli
  • Prezzo: 16 €
  • Pagine: 408
  • Genere: Thriller
  • Data di uscita: 07/06/2022

La notizia è di quelle che richiedono un brindisi speciale. Su una terrazza incastonata nel Supramonte, in uno degli hotel più incantevoli della Sardegna, il vicequestore Vito Strega sta festeggiando la nascita della nuova unità investigativa sui crimini seriali. Con lui ci sono le inseparabili ispettrici Eva Croce e Mara Rais. Finalmente tutto sembra andare per il verso giusto. Ma una telefonata li riporta alla realtà e i tre devono salutare il cielo terso e il sole dell’isola.Nelle terre paludose del Parco del Ticino è stato ritrovato il corpo di una ragazza. Quando l’ispettrice Clara Pontecorvo arriva sul posto, stenta a credere ai propri occhi: la vittima ha le mani legate dietro la schiena e indossa una maschera bovina. Mancava solo questo per Clara, che ha già un grosso problema: è alta 1,98, non trova mai dei vestiti adatti a lei. Tantomeno un uomo. L’istinto le dice che quella scena del crimine potrebbe essere la riproduzione di un altro delitto avvenuto anni prima in Sardegna. E nessuno, meglio di Strega, Rais e Croce, conosce quel caso, che aleggia ancora nelle loro vite come un’ossessione. Ora a piede libero c’è un emulatore, che vuole i riflettori puntati su di sé… I poliziotti dovranno essere più uniti che mai, e Vito Strega, per la prima volta così vulnerabile, si troverà a fare i conti con il proprio passato.Piergiorgio Pulixi, in un romanzo dal passo ritmato di danza, si addentra nei meandri oscuri dell’umano e interroga l’essenza più intima di una terra impenetrabile. Dall’inizio alla fine, una domanda, come un tarlo, accompagna Strega e noi lettori: sono i poliziotti a dare la caccia al killer o è lui a dare la caccia a loro?

***

Questo nuovo romanzo di Piergiorgio Pulixi mi ha proprio fatto innamorare. Lo stile è impeccabile, il lessico prezioso. La storia scorre via liscia, senza inutili panegirici di trama, in un susseguirsi febbrile di capitoli brevi e impattanti che tengono sempre altissima la tensione. L’ autore usa e dosa sapientemente lo humor, senza pregiudicare mai la credibilità e la drammaticità della narrazione. Ma a prendermi totalmente, sono stati soprattutto i personaggi, costruiti benissimo, caratterizzati e differenziati minuziosamente, non solo nei loro tratti somatici e psicologici, ma anche nelle loro peculiari espressioni verbali. Ognuno dei protagonisti custodisce un mondo dentro di sé, e lo trasmette con un’immediatezza disarmante al lettore, anche grazie a dialoghi perfetti, in cui il registro linguistico di ognuno è mantenuto ad arte.

La squadra investigativa costituita da Strega, Croce, Rais, Pavan – e dalla new entry Pontecorvo- ci propone una galleria di protagonisti di grande fascino, fatta di archetipi inediti e in linea con la società di oggi. Particolarmente interessanti, sono a mio avviso quelli femminili: Pulixi ci propone donne emancipate, risolute e dominanti. Moderne eroine che non si sottraggono al pericolo e al confronto fisico, ma che, nel contempo, rivelano anche un grande fiuto investigativo e una notevole finezza intellettuale.

Il libro è talmente bello, che appena girata l’ultima pagina, non ho potuto esimermi dal buttarmi immediatamente sul capitolo precedente della storia di Strega&Co: Un colpo al cuore (Nero Rizzoli, 2021), che racconta la storia del Dentista, serial killer-giustiziere, il cui ricordo fa spesso capolino tra le pagine de La settima luna.

Molto bella anche la versione audiolibro, disponibile sulla piattaforma di ascolto Audible, in cui il bravissimo Michele Maggiore riesce a destreggiarsi come un funambolo tra i tanti dialetti regionali proposti nei dialoghi.

L’ AUTORE

Piergiorgio Pulixi

Nato a Cagliari nel 1982, Pergiorgio Pulixi vive a Londra. Fa parte del collettivo di scrittura Sabot creato da Massimo Carlotto, di cui è allievo. Insieme allo stesso Carlotto e ai Sabot ha pubblicato Perdas de Fogu (Edizioni E/O 2008) e L’albero dei microchip (Edizioni Ambiente 2009), e singolarmente il romanzo sulla schiavitù sessuale Un amore sporco, inserito nel trittico noir Donne a perdere (Edizioni E/O 2010), i polizieschi Una brutta storia (Edizioni E/O 2012), miglior noir del 2012 per i blog Noir Italiano e 50/50 Thriller, e La notte delle pantere (Edizioni E/O 2014). Alcuni suoi racconti sono stati pubblicati sul Manifesto e su Micromega.

Leave feedback about this

  • Quality
  • Price
  • Service

PROS

+
Add Field

CONS

+
Add Field
Choose Image
Choose Video