Audiolibri Libri Noir/Thriller Nord Europa

L’ULTIMA VITA – MOHLIN & NYSTROM

Genere:Thriller

Editore:Harpercollins Italia

Pubblicato01/07/2021

Pagine512

2019. L’agente in-filtrato dell’FBI John Adderley si sveglia in un letto d’ospedale, piegato dal dolore. Dopo aver scoperto la sua vera identità, il capo del cartello nigeriano di Baltimora ha cercato di ucciderlo. Il terrore lo invade quando nota che nel letto a fianco, distante solo un braccio, si trova l’uomo che poche ore prima gli ha puntato una pistola alla testa…

2009. Karlstad, una tranquilla cittadina della Svezia, viene scossa dalla scomparsa della giovane Emelie Bjurwall, ereditiera di una ricchissima famiglia locale. Dopo giorni d’indagini, la polizia accusa di omicidio un ragazzo che vive nei sobborghi. Tuttavia il corpo della ragazza non viene mai trovato e il presunto delitto rimane irrisolto. Una volta dimesso dall’ospedale, John deve abbandonare la sua vita e cancellare ogni traccia di se stesso il prima possibile. La sua vita è appesa a un filo. Avvisato della riapertura del cold case Bjurwall, John chiede di farsi trasferire nel corpo di polizia investigativa di Karlstad attraverso il programma di protezione testimoni. In Svezia ha trascorso l’infanzia insieme alla madre, e a guidare il suo interesse per la scomparsa di Emelie c’è un inconfessabile motivo personale. Dovrebbe mantenere un basso profilo e non farsi notare, ma più si avvicina alla soluzione, più l’ombra del cartello si ingigantisce.

Adorato dai librai indipendenti, ha vinto uno dei più prestigiosi premi dedicati alla narrativa poliziesca. Un romanzo che riesce a combinare le gelide atmosfere del crime nordico e il ritmo travolgente del thriller americano.

L’esordio di due scrittori di talento che hanno unito le loro idee e i loro stili: un sodalizio che cambierà le regole del poliziesco scandinavo.

***

Molto bello questo romanzo dalla trama e dalle atmosfere decisamente inusuali creato, a quattro mani, dagli autori scandinavi Peter Mohlin e Peter Nystrom.

Una storia forse un po’ “diesel” nelle sue prime battute, ma che poi carbura alla grande e finisce irrimediabilmente con l’inchiodarti lì, a ogni pagina, sempre in trepida attesa dello sviluppo decisivo. Questi due autori sono riusciti a creare una macchina quasi perfetta per intrigare il lettore mantenendo la tensione a livelli sempre altissimi.

Tutto di questo romanzo è originale e curato nel più piccolo dettaglio: la costruzione della storyline, i personaggi, l’ambientazione, i dialoghi. L’expertise dei due scrittori nel campo della sceneggiatura c’è e si vede. I protagonisti sono credibili e molto ben cesellati nei loro dettagli fisici e caratteriali, e la lettura di questo primo romanzo – di quella che, dal finale, presupponiamo essere una serie – è sufficiente per affezionarsi a loro.

Impattante anche il finale, in cui la storia poliziesca che sottende a questo primo libro si chiude come da manuale, svelando un piano logico e ben orchestrato dai due scrittori, mentre invece la trama a lungo termine lascia il lettore in preda alla curiosità del “TO BE CONTINUED”.

GLI AUTORI

Progetto senza titolo (7)

PETER MOHLIN e PETER NYSTRÖM sono cresciuti insieme in una piccola cittadina svedese e hanno scritto il loro primo poliziesco a dieci anni. Dopo aver lavorato come giornalisti e come sceneggiatori sia di teatro che di cinema per molti anni, hanno deciso di riprendere il loro antico progetto e scrivere il primo romanzo di una serie crime.

Leave feedback about this

  • Quality
  • Price
  • Service

PROS

+
Add Field

CONS

+
Add Field
Choose Image
Choose Video