GENERE: ROMANZO BIOGRAFICO

PUBBLICATO DA CO.ART

ANNO: 2013

PAGINE 168

L ‘Onore Militare, la prova più difficile è avvenuta nel momento più nero della nostra storia nazionale. L’8 settembre 1943. La morte della Patria, come, a ragione, ha scritto Ernesto Galli della Loggia. Nel volume di Alberto Lembo, l’Onore Militare trova la sua incarnazione in Carlo Fecia di Cossato, conte, capitano di fregata. L ‘evento dell’armistizio e quelli successivi segnano in lui una drammatica crisi dalla quale esce soltanto rinunciando alla vita. Anche l’amore per la donna amata non è sufficiente a fermare la sua decisione.

***

Ho scoperto questa pubblicazione per caso, spinta dall’interesse verso la figura di Carlo Fecia di Cossato, personaggio che reputo ingiustamente snobbato dalla storiografia ufficiale.

L’idea di inserire la biografia del leggendario “Asso” dei sommergibilisti – o perlomeno, la parte relativa all’ultima parte della sua breve esistenza – è affascinante, purtroppo la realizzazione e lo stile di scrittura non lo sono altrettanto.

C’è una macroscopica inesattezza nella trama, anche se mi pare plausibile che sia stata dettata da ragionevoli motivazioni di opportunità verso la tutela della privacy dei familiari delle persone coinvolte. Quello che stride è il contrasto netto tra la leggerezza della cornice e lo spessore del personaggio.

L’AUTORE

Alberto Lembo (Zevio, 28 luglio1944) è un imprenditore, giornalista e politico italiano.

CONDIVIDI
Articolo precedenteMENTE OSCURA – PIERLUIGI PORAZZI
Prossimo articoloTRE PIANI – ESHKOL NEVO
Laura Piva
Mi chiamo Laura Piva ed ho una doppia vita: di giorno faccio la farmacista in paesino del modenese e di sera mi trasformo in una serial reader. Da qualche tempo, la mia passione per la letteratura gialla e noir si è tramutata in un secondo lavoro e ho iniziato a collaborare con molti scrittori italiani nell’organizzazione di serate ed eventi. Da alcuni anni sono la direttrice artistica di Grasparossa Noir, una rassegna patrocinata dal Comune di Castelvetro di Modena che abbina eccellenze enogastronomiche e letterarie del nostro territorio. Sono inoltre autrice di racconti noir. Nel 2018, ho vinto il festival Garfagnana in Giallo-Barga Noir (Sezione racconti inediti) con "Killing Hosni" , pubblicato nell'Antologia Criminale 2018 delle Edizioni Tralerighe. Nel 2019, col racconto "Alone together" sono stata finalista allo stesso concorso e pubblicata nell'Antologia Criminale 2019. Nel 2020 mi sono classificata terza alla prima edizione di Lecce in Giallo.