Audiolibri Noir Italiano

SERENATA SENZA NOME – MAURIZIO DE GIOVANNI

Autore: Maurizio De Giovanni

Editore: Einaudi

Collana: Stile libero big

Anno edizione:2018

In commercio dal:26 giugno 2018

Pagine:418

Sono passati più di quindici anni da quando Vinnie Sannino è emigrato in America, imbarcandosi di nascosto su una nave. Là ha avuto successo, è diventato campione mondiale di pugilato nella categoria dei mediomassimi. Ma il suo ultimo avversario, un pugile di colore, è morto, e lui non se l’è più sentita di continuare. Adesso è tornato per inseguire l’amore mai dimenticato, Cettina, la ragazza che alla sua partenza aveva pianto disperata. La vita, però, è andata avanti anche per lei, che ora è donna e moglie. Vedova, anzi: perché il marito, un ricco commerciante, viene trovato morto. Qualcuno lo ha assassinato finendolo con un pugno alla tempia, simile a quello che, in una sera maledetta, Vinnie ha vibrato sul ring dall’altra parte del mondo. Per Ricciardi e Maione, e per i loro cuori, sarà davvero una brutta settimana di pioggia.

***

E anche questo nono romanzo della serie dedicata al tormentato commissario Ricciardi colpisce nel segno. Maurizio De Giovanni gioca con le passioni primordiali dell’uomo, quelle senza tempo e senza età, che riescono sempre a suscitare qualcosa nel lettore. In questo episodio, mette nuovamente in scena un dramma passionale che fa da cassa di risonanza alle emozioni, oramai a stento trattenute del protagonista, oramai vicino al punto di svolta nella sua complessa situazione sentimentale.

Nel guscio ruvido del commissario, infatti, cominciano a evidenziarsi moltissime crepe. Crepe che, per la verità, possono portare a un finale felice quanto a uno disperato. E ad allargare quelle fessure, è sempre l’amata Enrica, che da timida ragazza della porta accanto si sta trasformando in una donna tenacemente decisa a lottare per quello che vuole davvero. Purtroppo per lei, sulla sua strada c’è una nuova antagonista sentimentale, la bella nobildonna dagli occhi viola che ha fatto il suo esordio nel libro precedente.

L’indagine poliziesca che regge la trama del romanzo è molto particolare, e presenta un personaggio (Vinnie) che ha vissuto il dramma dell’emigrazione in America e il riscatto del “sogno americano”. Siamo negli anni ‘ 30, in pieno ventennio, quindi il tema è più che mai centrato sull’epoca in cui viene ambientato il romanzo. Anche la retorica fascista entra a gamba tesa nella storia. Vinnie, è un pugile, ed incarna pienamente il mito del Superuomo proposto e propugnato dal regime, ma scatena anche le ire funeste dei suoi vertici quando mostra pietà per le sorti di un collega di colore. Tra le pagine serpeggia già il germe di quel clima di odio poi sfociato nelle sciagurate leggi razziali.

Da dieci e lode anche la versione audiolibro proposta da Emons Edizioni. L’interpretazione di Paolo Cresta è magica. Il titolo è disponibile sulle piattaforme di ascolto Audible e Storytel.

Serenata senza nome copertina

L’AUTORE

Maurizio de Giovanni, biografia

Nato nel 1958 a Napoli, Maurizio De Giovanni è autore della fortunata serie di romanzi con protagonista il commissario Ricciardi, attivo nella Napoli degli anni Trenta, su cui è incentrato un ciclo di romanzi, tutti pubblicati da Einaudi, che comprende finora: Il senso del dolore (2007), La condanna del sangue (2008), Il posto di ognuno (2009), Il giorno dei morti (2010), Per mano mia (Einaudi, 2011), Vipera (2012, Premio Viareggio, Premio Camaiore), Anime di vetro (2015) Serenata senza nome (2016), Rondini d’inverno (2017) e Il purgatorio dell’angelo (2018). Insieme a Sergio Brancato ha pubblicato due graphic novel sulle inagini del commissario Ricciardi: Il senso del dolore. Le stagioni del commissario Ricciardi (Sergio Bonelli 2017) e La condanna del sangue. Le stagioni del commissario Ricciardi (Sergio Bonelli 2018).
È anche autore di: Storie azzurre (Cento Autori, 2010), una raccolta di quattro racconti lunghi dedicati al Napoli, la sua squadra del cuore; Il metodo del Coccodrillo (Mondadori, 2012, Einaudi 2016; Premio Scerbanenco).
Con I bastardi di Pizzofalcone (Einaudi 2013) ha inaugurato un nuovo ciclo contemporaneo, sempre pubblicato da Einaudi, continuato con Buio per i Bastardi di Pizzofalcone (2013), Gelo per i bastardi di Pizzofalcone (2014), Cuccioli per i bastardi di Pizzofalcone (2015), Pane per i bastardi di Pizzofalcone (2016), Souvenir per i bastardi di Pizzofalcone (2017) che vede protagonista la squadra investigativa di un commissariato partenopeo. Il suo racconto Un giorno di Settembre a Natale è incluso nella raccolta Regalo di Natale edita da Sellerio nel 2013. È uscita nel 2014 un’altra raccolta di racconti gialli dal titolo Giochi criminali dove il suo testo Febbre appare accanto a quelli di De Cataldo, De Silva e Lucarelli. Inoltre, il suo racconto Un telegramma da settembre è incluso nell’antologia Sellerio La scuola in giallo, del 2014. Nel 2015 pubblica Il resto della settimana (Rizzoli)e Skira Una domenica con il commissario Ricciardi (Skira). Nel 2017 partecipa con un suo contributo alla raccolta di saggi Attenti al Sud, edito da Piemme, e con Rizzoli pubblica I Guardiani. Del 2018 sono Sara al tramonto (Rizzoli) e Sbirre (Rizzoli), scritto in collaborazione con Massimo Carlotto e Giancarlo De Cataldo. Nel 2019 pubblica per Sellerio Dodici rose a Settembre.
Tra le altre pubblicazioni si ricordano: Una lettera per Sara (Rizzoli, 2020), Troppo freddo per settembre (Einaudi, 2020), Fiori per i Bastardi di Pizzofalcone (Einaudi, 2020), Gli occhi di Sara (Rizzoli, 2021), Una Sirena a Settembre (Einaudi, 2021) e L’equazione del cuore (Mondadori, 2022).

Leave feedback about this

  • Quality
  • Price
  • Service

PROS

+
Add Field

CONS

+
Add Field
Choose Image
Choose Video